Comunicazione / Contesto economico

31 gennaio 2013

Dal 31 marzo attuazone della legge sui tempi di pagamento degli impegni pecuniari

 

E' stata emanata la nuova legge sui tempi di pagamento degli obblighi in denaro nelle transazioni commerciali tra il settore pubbico e le società private, e verrà applicata dal 31 marzo 2013. La nuova legge definisce a 60 giorni il termine massimo di pagamento delle fatture, sanzionabile con 20.000 dinari al giorno quali penali per il creditore, e possibile multa da 100.000 a 2.000.000 di dinari nel caso di contratti definiti con tempi di pagamento più lunghi da quelli prescritti. Il regolamento degli obblighi finanziari nelle transazioni commerciali possono essere effettuati in un periodo superiore a 60 giorni, qualora si trattasse di un pagamento a rate per un massimo di 90 giorni, o qualora il debitore presentasse una garanzia bancaria. Se il debitore è il settore pubblico, il termine per il pagamento degli impegni finanziari tra il settore pubblico e le imprese non può superare 45 giorni.

(con lo supporto di Studio legale Sekulovic)